5 x 1000 IRPEF | Come Fare?

Si può destinare il 5 per mille dell’IRPEF alla Deputazione Ebraica. Basta apporre la propria firma e il numero del codice fiscale de La Deputazione Ebraica nell’apposito spazio della dichiarazione dei redditi nei modelli 730, UNICO e CUD.

Questa donazione rappresenta un costo aggiuntivo per il contribuente?

No. Il contribuente può destinare la quota del 5 per 1000 della sua imposta di reddito (IRPEF) firmando uno solo dei quattro riquadri presenti nei moduli per la dichiarazione dei redditi. Se non firma, questa quota resterà allo Stato.

Ma questo contributo è in alternativa all’8 per mille?

La scelta di destinazione del 5 per mille e quella dell’8 per mille (di cui alla legge n. 222 del 1985) non sono in alcun modo alternative fra loro. Vi invitiamo a firmare il 5 per mille a favore della Deputazione Ebraica e per l’8 per mille a favore dell’Unione delle Comunità Ebraiche di Roma.

Cosa devo fare esattamente affinché il mio contributo vada effettivamente alla Deputazione Ebraica?

Oltre a firmare nell’apposito riquadro bisogna specificare il codice fiscale nello spazio sotto la firma.

Che succede se firmo soltanto senza indicare il codice fiscale?

Se non viene indicato il codice fiscale le somme saranno ripartite in modo proporzionale in base al numero di preferenze ricevute dalle associazioni appartenenti alla stessa categoria.

Vi invitiamo a segnalare al Vostro commercialista la volontà di devolvere il 5 per mille alla Deputazione Ebraica di Assistenza e Servizio Sociale di Roma e l’8 per mille all’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane: La Deputazione Ebraica beneficia dei fondi dell’ 8 per mille destinati all’Unione delle Comunità Ebraica Italiane.